INSOLITARIA: introduzione

INSOLITARIA #1

incontro a Pergine Valsugana con
ITINERE MUSICA MEDIEVALE
30.07.2022

Il Progetto

INSOLITARIA è un progetto itinerante che unisce musica, persone, artisti, luoghi, condivisione, scambio senza barriere mentali e culturali.

È incontro, condivisione, scambio: tra musicisti e artisti vari, ambiente, luoghi, persone.

È scambio tra arti e musiche che vengono da generi e stili diversi ma compatibili; è incontro e dialogo tra le persone, spesso troppo polarizzate.

Dopo un lungo periodo di forzato individualismo, ora è necessario tornare a stare insieme, ritrovare il collettivo anche se a volte diverso da noi.

“L’uomo non incontra gli uomini e si rivolge ad essi nel mondo e a partire da esso, bensì incontra il mondo e si rivolge ad esso “negli uomini” e a partire da questi» (K. Lowith)

A partire dall’autunno 2022 (con una piccola anticipazione in estate) e per tutto il 2023 partirò da Berlino (città dove vivo attualmente) verso l’Italia. Incontrerò musicisti, ensemble, cori, attori, poeti, artisti visivi. Suoneremo insieme, parleremo di musica, di arte, di storie. 

Gli incontri si svolgeranno in un luogo particolare scelto dall’artista ospite.

Un incontro in un un bosco, un museo, una piccola chiesa antica, una biblioteca, una galleria , una casa, una piazza un posto legato in qualche maniera all’artista coinvolto.

(sono quindi caldamente invitate amministrazioni comunali, associazioni culturali, fondazioni, o persone creative e propositive che vogliano aiutare l’organizzazione). 

Per incontrarci, far conoscere la nostra bella Italia e i tanti volti ed artisti  che lavorano con dedizione e cuore.

Per ogni incontro verranno creati dei mini-podcast con le interviste fatte agli artisti e persone coinvolte, per raccontare la loro storia artistica, i loro progetti, le loro idee. Un diario di viaggio sarà poi visibile nel blog dell’evento.

Ogni ospite lascerà un regalo (piccole opere artistiche, poesie, testi, musica) che diventerà in seguito musica per l’album che andrò a registrare e altre ricompense per il crowdfunding al quale il progetto sarà legato. La raccolta fondi servirà a coprire le spese del progetto e a istituire un Premio dedicato a Valeria Bruniera, cantante recentemente scomparsa. Il Premio verrà assegnato ad un musicista o cantante particolarmente meritevole per qualità musicali e umane.

Questo progetto è al momento interamente finanziato  da me. 

Il sostegno in qualsiasi forma e l’accoglienza da parte delle comunità locali e amministrazioni comunali dove andrò a visitare sono ben gradite e potranno così diventare parte integrante del progetto.

Per informazioni potete scrivermi: tamara.soldan@gmail.com

Se invece volete già da ora sostenere me e il progetto, potete donare tramite Paypal con causale “donazione Insolitaria”, clicca qui:

Riceverete la vostra ricompensa non appena verrà attivato il crowdfunding legato al progetto.

Come è nato Insolitaria

Questo progetto nasce a seguito di un concerto che ho organizzato lo scorso Natale insieme ad un coro.

Un vero e proprio incontro e scambio musicale con un programma che alternava brani del loro repertorio, alcuni brani del mio repertorio in solo e altri che abbiamo eseguito insieme trovando il giusto dialogo. 

Un concerto che ha sprigionato energie nuove, rinnovate perché compartecipate. E il pubblico ha assorbito a piene mani e orecchie questo effetto tanto che molte persone sono venute a ringraziarmi, non solo per la musica ma per il senso comunitario percepito in quel periodo, ancora fortemente legato alle restrizioni corona, e sentito come necessario.

È scattata una molla: dovevo sviluppare questa idea nata spontaneamente e portare con sé il messaggio chiaro di sensibilizzare il dialogo artistico e personale tramite la musica.

Nei mesi successivi ho cercato quindi una forma che potesse esprimere al meglio questo messaggio e che andasse direttamente dalle persone e dagli artisti coinvolti nei luoghi dove abitano o operano. Ecco che è nato il progetto Insolitaria.